FAQ

Impianti: cosa sono, cosa bisogna sapere

Ecco una spiegazione completa su cosa sono, a cosa servono, come si mantengono gli impianti dentali

Impianti dentali
Curaden - Linee Guida Implantologia.pdf
Documento Adobe Acrobat [5.0 MB]

Quanto durano gli impianti dentali?

Impianto dentale

Gli impianti sono corpi estranei inseriti nell'osso del paziente. Il loro punto debole è l'infezione batterica attorno ad essi che distrugge l'osso come nella parodontopatia sui denti naturali. Questa infezione prende il nome di "perimplantite". Purtroppo allo stato attuale il 99% della perdita di impianti è dovuta proprio a questo. Cattiva igiene orale, malattie generali che compromettono la salute della bocca come ad esempio diabete, problemi vascolari e cardiaci possono aumentare il rischio di colonizzazione batterica. Anche il fumo è un fattore di rischio. Inoltre avere denti con malattia parodontale aumenta il rischio di "migrazione" di questi batteri sulla superficie degli impianti. Attualmente le ultime statistiche parlano di una sopravvivenza media di circa 10 anni, molto meno di quanto si pensava 20 anni fa. Si è qui riportato un recentissimo articolo di uno degli implantologi e ricercatori italiani più importanti a livello internazionale proprio su questo argomento, che può dare una informazione equilibrata sul problema.

La implantologia, nelle condizioni adatte,  resta comunque una prima scelta nella riabilitazione di denti mancanti, proprio per la possibilità di non "intaccare" elementi dentali vicini o per evitare protesi rimovibili

Perimplantite
Simion perimplantiti.pdf
Documento Adobe Acrobat [419.8 KB]

Quanto bisogna portare il bite? E' per sempre?

Bite

Il bite è un mezzo per adattare una posizione della mandibola scorretta e riportarla in posizione più fisiologica. Ma non effettua nessuna terapia di spostamento dei denti, quindi quando lo si porta si è in situazione corretta e quando non si porta si torna al problema presente. Molto spesso però in situazioni sopratutto muscolari, il bite genera una situazione di equlibrio che ha bisogno di molte ore per perdersi. In questi pazienti basta portarlo solo la notte per stare bene durante il giorno. Ma se non viene portato per settimane tutto tornerà inesorabilmente come prima perchè la causa scatenante è proprio la occlusione dentale. Ecco un paragone: un paziente con una gamba più corta zoppica quando cammina e ha un dolore alle anche, se mettiamo la scarpa ortopedica potrà camminare più correttamente e ridurre notevolmente il dolore, ma se smette di indossare quella scarpa rizoppicherà immediatamente e dopo un po ritornerà anche il dolore alle anche. Diciamo che la scarpa ortopedica è il bite, la gamba corta il problema dentale di combaciamento e il dolore alle anche i dolori cervicali e alle articolazioni della mandibola.

E' possibile scaricare un mio articolo molto più esaustivo sull'argomento

Il Bite è una soluzione temporanea?
IBUST.pdf
Documento Adobe Acrobat [250.6 KB]

Kinesiografia e Elettromiografia: cosa sono?

Kinesiografia Elettromiografia

Sono particolari tipi di indagine strumentale delle problematiche gnatologiche

La Kinesiografia è una indagine sul movimento che la mandibola compie attraverso un piccolo magnete posto sotto i denti inferiori e un particolare caschetto che registra gli spostamenti. Da informazioni su problemi articolari di ATM, sulla deglutizione e sulle problematiche di masticazione.

La Elettromiografia è una indagine strumentale sui muscoli interessati nel problema. Da informazioni sullo stato di contrattura cronica (dolore) e sullo schema di utilizzo (alcuni muscoli potrebbero venir utilizzati troppo o per niente).

Utilizzati in contemporanea questi strumenti danno una fantastica informazione sia sullo status del paziente che sulla terapia. Permettendo di trovare una "posizione della mandibola" più vicina possibile alla fisiologia che i muscoli del paziente vorrebbero. In pratica si mette in simmetria e in equilibrio tutto il sistema muscolare testa-collo che è il principale motivo dei dolori cervicali e delle cefalee muscolotensive, nonchè quasi sempre la causa primaria dei problemi articolari.

Come ottenere una buona igiene orale

Il mantenimento gengivale per molte persone, pù soggette al problema parodontale è necessariamente più complicato della norma. In questa brochure vengono spiegati in modo chiaro e semplice tutti i sistemi utili e le indicazioni

Linee Guida parodontologia.pdf
Documento Adobe Acrobat [3.2 MB]

Apparecchi Apnee Notturne

Gli apparecchi contro le apnee notturne sfruttano la metodica di avanzare la mandibola per creare maggior passaggio di aria dietro la lingua. Non sono efficaci come i C-Pap ovvero apparecchi che pompano continuamente aria nelle vie aeree ma sono molto più confortevoli e portabili. Ne esistono decine di tipi diversi, il Somnodent è il più confortevole perchè lascia libertà di movimento fra mandibola e mascella e non crea movimenti dentali

Somnodent Brochure
Somnodent.pdf
Documento Adobe Acrobat [1.4 MB]

Contattateci per fissare un appuntamento

Telefono

010 5303943

Fax

010 543062

 

E-mail

studiosilvestrini@

gnatologia.it

 

Indirizzo

Dr. Piero

Silvestrini Biavati

Via Innocenzo Frugoni 11

16121 Genova

 

Orari di apertura

Lun 8-16, Mar 13-19,

Mer 8-16, Gio 13-19,

Ven 8-16

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dr. Piero Silvestrini Via Innocenzo Frugoni 11 16121 Genova P IVA: 02384310104